Monte Cuccio
Luogo del Cuore FAI

Sapete cosa c’è di nuovo a Palermo? In questo 2020, il Monte Cuccio è candidato a Luogo Del Cuore FAI, Fondo per l’Ambiente Italiano.

Il Monte Cuccio è quella montagna dalla forma inconfondibile che ha due punte, che si vede anche da molto lontano e da cui è possibile vedere fino all’altra parte della Sicilia, dai suoi 1000 metri e più di altezza. È quella che annuncia dall’autostrada il prossimo arrivo a Palermo a chi vi ritorna dopo un viaggio.

Questo grosso sasso è quello che appariva nelle indimenticabili etichette dell’Acqua Baida, e della frazione palermitana di Baida è diventato il simbolo a pieno titolo. Tra tutti i monti che circondano la Conca d’Oro, il Monte Cuccio è il più alto, e fa da confine tra i territori di Carini, Giardinello, Monreale, Montelepre, Palermo e Torretta.

I suoi percorsi invitano alla scoperta di luoghi in cui la storia e la natura si fondono con un panorama mozzafiato. Ma i frequenti incendi che scoppiano durante i forti venti di scirocco, purtroppo, ogni anno rischiamo di veder sparire angoli dall’incredibile bellezza che lo caratterizzano, oltre a mettere in pericolo case e villette di chi abita sulle sue pendici.

Per tutto questo, e scusate se è poco, credo che il Monte Cuccio meriti senza alcun dubbio di essere protetto da tutti noi, e di diventare Luogo del Cuore FAI.

Se la pensi come me, dai un voto anche tu a questo straordinario monumento della natura, uno dei simboli di Palermo e dei suoi dintorni.

Puoi votare QUI la candidatura del Monte Cuccio a Luogo del Cuore FAI, fino al Dicembre 2020.

Grazie.

Invia la tua richiesta

Compila il form sottostante per proporre la realizzazione di un documentario sul territorio siciliano.
Riceverai una risposta entro 24 ore.

“Nessuna isola erge sull’orizzonte della nostra civiltà una fronte più radiosa della Sicilia. Essa punta verso tre continenti e ne sintetizza le caratteristiche. Tre volte, nel corso dei secoli, fu il più fulgido centro del mondo mediterraneo”
(Roger Peyrefitte)